Il percorso verso il Nirvana – Scambiatori di calore Bowman!

Spesso le nostre idee migliori arrivano quando ci rilassiamo. E così è stato per John Barley che, mentre si rilassava in vacanza in Spagna, ha pensato a quanto sarebbe stato bello ricreare la stessa sensazione di vacanza a casa. Quindi, una volta tornato nel Regno Unito, quell’idea è germogliata ed è nata la Nirvana Spa.

Il concetto di Nirvana Spa è abbastanza semplice: dal momento in cui arrivi, dovresti sentirti in vacanza. La gamma di servizi offerti e lo staff che si prende cura di te si combinano per creare un’esperienza in grado di competere con alcune delle principali località turistiche del Mediterraneo.

Ad esempio, ci sono non meno di 10 piscine per il tempo libero e piscine individuali all’interno del complesso Nirvana Spa, ognuna con il suo carattere ed esperienza unici. Queste includono una piscina a tema “romano” progettata per il nuoto rilassato; una piscina per il surf con una piscina per idroterapia a 51 getti, in grado di massaggiare ogni parte del corpo in acqua a 35°C; una “piscina termale all’aperto” riscaldata, che può essere goduta durante tutto l’anno; una piscina fitness con corsie di nuoto per chi desidera un completo “allenamento in acqua”; una vasca di galleggiamento, dove l’acqua naturale alimentata a sorgente si combina con i sali minerali del Mar Morto per creare una “sensazione di galleggiamento unica”; e la stessa piscina Nirvana, dove si possono gustare rinfreschi a bordo piscina, mentre ci si rilassa in acque cristalline. E, nel giardino termale all’aperto, ci sono una serie di mini-spa che offrono un’autentica esperienza di vasca idromassaggio all’aria aperta!

Le proprietà rilassanti e curative dell’acqua sono il cuore dell’esperienza della Nirvana Spa, quindi non sorprende scoprire che l’azienda pone estrema attenzione e cura nella qualità e nella pulizia dell’acqua. L’acqua cristallina che si trova nelle piscine del resort è acqua minerale, prelevata da una fonte naturale sotto il resort stesso!

Con così tante piscine e tanta acqua, mantenerle in ottime condizioni è responsabilità del direttore della manutenzione, Neil Phelps, e del suo team di 6 ingegneri. Uno dei problemi chiave è il riscaldamento della piscina: non importa quanto sia spettacolare la piscina, se l’acqua è fredda, nessuno entra!

Gli scambiatori di calore Bowman vengono utilizzati per riscaldare praticamente tutte le piscine; le uniche eccezioni sono alcune delle piscine più piccole dotate di pompe di calore. “Usiamo gli scambiatori di calore Bowman da circa 20 anni”, ha detto Neil “e hanno sempre funzionato molto bene, specialmente nelle nostre piscine più grandi”.

L’acquisto più recente del Nirvana è stato lo JK190-5118-3T, uno scambiatore di calore in titanio che è uno dei milgiori prodotti della gamma Bowman e adatto per piscine fino a 1.230 M³ (270.000 gal) di capacità.

JK190 Swimming Pool Heat Exchanger“Usiamo il JK190 sulla piscina di galleggiamento celeste”, ha detto Neil, “in quanto è perfetto per le dimensioni della piscina e dei minerali utilizzati nell’acqua. Evitiamo il 50% del flusso d’acqua attorno allo scambiatore di calore, il che riduce la caduta di pressione e riscalda l’acqua molto rapidamente. Come si può immaginare, i sali nei minerali del Mar Morto rovinerebbero presto uno scambiatore di calore a piastre in acciaio inossidabile. Abbiamo anche scoperto che le portate non sono così buone con le unità del tipo a piastra rispetto al guscio e al tubo, mentre uno degli altri vantaggi è la manutenzione: la pulizia di un’unità Bowman è facile.”

Tutte le piscine coperte della Nirvana Spa sono riscaldate a una temperatura di 35°C, mentre le piscine esterne sono a 29°C, leggermente più fresche ma estremamente piacevoli; gli scambiatori di calore Bowman le portano rapidamente alla temperatura perfetta per il relax. Il che è importante perché, come tutti sappiamo, alcune delle migliori idee vengono quando ci rilassiamo!